Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale


L’Euregio alla Ue chiede sforzi su libertà di movimento e Tunnel del Brennero

Scritto da il 27 Maggio 2021

Oggi, la Giunta del GECT Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino, presieduta dal Presidente dell’Euregio, il Capitano del Tirolo Günther Platter, si è riunita alla Hofburg di Innsbruck assieme al Presidente della Provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher, e al vicepresidente della Provincia autonoma di Trento, Mario Tonina.

“Mi fa enorme piacere che l’attuale trend positivo della pandemia da Covid-19 abbia reso possibile un incontro fisico a Innsbruck. Gli ultimi mesi sono stati tutt’altro che facili per i nostri tre territori. Nonostante l’Euregio abbia collaborato in modo esemplare nel prendersi carico dei pazienti in terapia intensiva e nel procurare i dispositivi di protezione, la chiusura del confine del Brennero in primavera e in inverno ha determinato anche un notevole stress – soprattutto per molte famiglie, convivenze e amicizie. E’ quindi un grande sollievo vedere ora come il numero di nuove infezioni stia diminuendo notevolmente e, contemporaneamente, il numero di persone vaccinate stia aumentando di giorno in giorno. Ora è importante assicurare a livello europeo che l’attraversamento delle frontiere per i 3 gruppi cardine – vaccinati, testati o guariti – funzioni il più facilmente possibile e che i cittadini con il passaporto verde possano godere della loro Europa senza frontiere”, ha detto il Presidente Platter. “Nonostante la pandemia da Covid-19 e le avversità ad essa associate, non ci siamo persi d’animo e abbiamo continuato a lavorare per intensificare la nostra cooperazione nell’Euregio a beneficio dei nostri cittadini e siamo stati in grado di portare avanti una serie di progetti ed iniziative. Penso, per esempio, alla prima Giornata dei Comuni dell’Euregio o a una cooperazione ancora più stretta nel settore della protezione civile”, ha detto Platter.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *