Ora in onda

Titolo

Artista


Montagna, in Trentino sarà un 2022 davvero speciale

Scritto da il 30 Marzo 2022

Nel 2022 la Società degli alpinisti tridentini (Sat), il Soccorso alpino e speleologico del Trentino e Trento film festival festeggiano i rispettivi anniversari attraverso la collaborazione su eventi e iniziative nel nome della montagna e delle sue culture.

Gli anniversari che verranno ricordati – informa una nota – sono i 150 anni dalla fondazione di Sat e il 70/o anniversario della nascita del Soccorso alpino e del Trento film festival.

«Sono contenta di veder concretizzata questa collaborazione. Questa festa di compleanni significa trovarsi su un terreno comune, significa lavorare insieme per obiettivi comuni, trovare nella collaborazione un modo per essere una cordata forte che sa affrontare le bufere, che sa ritrovarsi sotto lo stesso tetto, o sotto la stessa tenda, per un ristoro, quattro chiacchiere e progettare di nuovo altre spedizioni», ha detto Anna Facchini, presidente della Sat.

Anche Walter Cainelli, da poco confermato presidente del Soccorso alpino si è detto entusiasta del percorso avviato. «Le tre organizzazioni – ha detto – sono un vero e proprio patrimonio di tutta la comunità trentina».

Alcuni degli eventi organizzati in comune sono già definiti: il 5 maggio al Teatro Sociale di Trento si svolgerà una serata durante la quale verranno raccontate le intuizioni di Scipio Stenico, fondatore del Soccorso alpino.

Per tutta la durata del Festival sarà inoltre visitabile a Palazzo Trentini, sede del Consiglio della Provincia di Trento, una mostra sui settant’anni di storia del Soccorso alpino.

La Sat organizzerà incontri, mostre e presentazioni, coinvolgendo le sue commissioni, le sezioni, i soci, gli amici della montagna. Verrà presentato un libro dedicato ai 150 anni dell’associazione.

Domenica 8 maggio, al Teatro Sociale, l’orchestra sinfonica del conservatorio “Bomporti” di Trento e Riva del Garda incontrerà sul palco il coro della Sat, a chiusura del Trento film festival.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *