Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale


La Slovenia istituirà un consolato onorario a Bolzano

Scritto da il 17 Agosto 2021

La Slovenia istituirà un consolato onorario a Bolzano per rafforzare la collaborazione con l’Alto Adige. Lo ha detto l’ambasciatore della Repubblica di Slovenia a Roma, Tomaž Kunstelj, che ha fatto visita al presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher.

Il principale argomento di discussione è stata l’emergenza Covid in Italia e in Europa. Entrambi, riferisce una nota, hanno convenuto che “sostenere la campagna vaccinale è il modo migliore per combattere la pandemia” e che “il Green pass europeo rappresenta uno strumento fondamentale per permettere la ripresa di eventi in presenza e la mobilità in tutta Europa”. L’ambasciatore Kunstelj ha detto che i Paesi europei stanno lavorando insieme intensamente ed efficacemente sia nella lotta contro la pandemia che nel superamento degli effetti della crisi economica ad essa conseguente.

La Slovenia, che attualmente detiene la presidenza dell’Eusalp, sta facendo grandi sforzi in questo senso, ha detto Kunstelj. In vista dell’assunzione della presidenza dell’Eusalp, nel 2022, da parte dell’Alto Adige insieme al Trentino, il presidente Kompatscher ha sottolineato la necessità di lavorare insieme come Paesi alpini per portare avanti le molte priorità comuni. Kompatscher ha sottolineato le molte somiglianze e connessioni tra l’Alto Adige e la Slovenia. Fra i due Paesi esistono già diversi ambiti di collaborazione soprattutto nell’economia e nell’innovazione, per esempio nel campo della tecnologia verde. La tutela delle minoranze è stata un altro degli argomenti dell’incontro di ieri. Il presidente della Provincia ha ricordato i legami di lunga data dell’Alto Adige con il gruppo di popolazione di lingua tedesca della Slovenia, i Gottscheer, ma ha anche il sostegno alle minoranze slovene in Austria e in Friuli-Venezia Giulia.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *



Continua a leggere