Ora in onda

Titolo

Artista


Treni, funivie e opere per le Olimpiadi: parla Berton

Scritto da il 21 Maggio 2021

«È un impegno che desideriamo perseguire non solo nell’interesse delle comunità che oggi abitano il territorio dolomitico, ma anche per le generazioni che verranno, nei confronti delle quali abbiamo una grande responsabilità – dichiara Manzana, presidente di Confindustria Trento -. Lo sviluppo infrastrutturale di questa parte di territorio, anche ma non solo in vista delle Olimpiadi 2026, dovrà essere immaginato e realizzato tenendo bene a mente che si tratta di un’eredità che lasciamo a chi verrà dopo di noi». «Quella che si è costituita è una vera e propria task-force – afferma Lorraine Berton, presidente di Confindustria Belluno Dolomiti -. Vogliamo rendere ancora più incisiva la nostra azione sul fronte delle infrastrutture materiali e immateriali necessarie all’intera area dolomitica. Per farlo, stiamo mettendo le basi a una grande piattaforma comune. Se davvero vogliamo essere efficaci dobbiamo guardare al territorio nel suo complesso, superando i confini amministrativi e confrontandoci alla pari, soprattutto se parliamo di programmazione».


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *