Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale


Rovereto, boom per lo ”Shopping aspettando Halloween”: città invasa da famiglie con bambini

Scritto da il 1 Novembre 2021

”Shopping aspettando Halloween” diventa maggiorenne ed alla 18.ma edizione batte ogni record di partecipazione e fa registrare almeno 15 mila presenze nell’arco dell’ultimo weekend di ottobre.

Un’edizione che ha visto tornare in presenza gli eventi, molti dei quali destinati ai più piccoli ed alle famiglie, che hanno risposto alla grande, affollando tutte le postazioni ed esaurendo in poche ore i posti disponibili per i laboratori di intaglio zucche e per le altre attrazioni. Presi letteralmente d’assalto la “casetta degli orrori”, in gonfiabile gigante ed il trenino della paura che ha avuto grandi numeri sia sabato che domenica.

“Siamo soddisfatti, è stata un’edizione davvero entusiasmante, che dimostra ancora una volta che la formula di questo evento, partito nell’ormai lontano 2004, è vincente e sempre attuale – commenta Giuliana Savoia, vicepresidente dell’Unione Commercio e Turismo di Rovereto e Vallagarina, che organizza l’evento e presidente dei dettaglianti della Vallagarina -. Dopo l’edizione 2020 in forma ridotta a causa della pandemia, quest’anno abbiamo potuto tornare a proporre un programma ricco di eventi e di attrazioni, grazie all’importante sinergia instaurata con i Distretti nati nell’ambito del progetto di Rigenerazione urbana che abbiamo promosso insieme all’amministrazione comunale: grazie a loro abbiamo potuto proporre eventi nuovi e coinvolgere anche zone diverse ampliando il raggio d’azione dell’evento dedicato ad Halloween: dal “pranzo da paura” proposto dagli operatori di via Piomarta e via Baratieri aderenti al distretto della Quercia all’esposizione di vespe e alla mostra di maschere tibetane ospitate dal distretto Santa Maria vivacizzando un’area storica della nostra città che ci auguriamo possa diventare sempre più fulcro di iniziative.

Anche i laboratori proposti da “Downtown Rovereto” e dal Distretto della Cultura sono stati molto apprezzati come la danza delle cattive della Disney” nel Quartiere della Quercia e l’esibizione di danza itinerante “Darkness, show di danza” nel Distretto di San Marco”.

Importanti le collaborazioni messe in campo: con la Scuola delle professioni per il Terziario Cfp-Upt di Rovereto per allestimenti e accoglienza durante l’evento con una preziosa opera d’informazione, la Cooperativa Eris – la Farfalla, che ha gestito con grande professionalità i laboratori di intaglio succa ed il grande gioco itinerante dei distretti nelle 5 postazioni allestite, la “Tana dei papà” che ha proposto una simpatica iniziativa per i bambini, l’Associazione Artea con le sue bravissime allieve.

Plateatici dei bar tutti pieni e tantissime persone vestite con maschere e costumi sul tema di Halloween, con tanti adulti che hanno mostrato la voglia di festeggiare in compagnia, lasciandosi andare ad un pizzico di sana gogliardia e di voglia di stare insieme per una due giorni che ha visto arrivare in città anche molti turisti e visitatori da tutta la regione. Per l’Unione Commercio e Turismo, organizzatore dell’evento fin dal suo avvio nel 2004, in collaborazione con Comune di Rovereto, Apt di Rovereto, Vallagarina e Monte Baldo, Associazione Dettaglianti del Trentino, un evento che ha permesso agli operatori economici di rivedere finalmente in città l’afflusso del passato con la possibilità di promuovere la propria attività ad un ampio pubblico di potenziali clienti.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *