Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale


Mottarone, i carabinieri nella sede della Leitner

Scritto da il 16 Giugno 2021

BOLZANO. Alla sede della Leitner a Vipiteno si sono svolte delle acquisizioni di documenti nell’ambito dell’inchiesta sulla strage del Mottarone, dove una funivia è precipitata causando la morte di 14 persone. L’azienda altoatesina – lo ricordiamo – era incaricata della manutenzione dell’impianto di Stresa.

Tra gli indagati nell’inchiesta c’è Enrico Perocchio, dipendente della Leitner: l’ingegnere è indagato in qualità di direttore d’esercizio dell’impianto, un ruolo che svolgeva come libero professionista accanto al suo lavoro da dipendete per l’azienda altoatesina.

“Questa mattina (16 giugno, ndr) abbiamo messo a disposizione degli inquirenti tutta la documentazione in nostro possesso relativa all’impianto Stresa – Mottarone realizzato nel 1970 da Piemonte Funivie. Sin dal primo giorno la nostra società ha dimostrato la più ampia disponibilità a collaborare con la magistratura nelle indagini, con la ferma consapevolezza di aver svolto ogni controllo e aver eseguito tutte le attività di manutenzione, come previsto dalle norme contrattuali e dalla legge”, scrive in una nota la Leitner.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *