Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale


Mercatini di Trento, il braccialetto colorato (diverso ogni giorno) è già prenotabile online

Scritto da il 10 Novembre 2021

Sono stati i piccoli alunni delle scuole dell’infanzia del Circolo Tn3 – Canossa, Cognola, San Donà, Povo e Villazzano – a tenere idealmente a battesimo l’edizione 2021/2022, la 17.ma della storia, di Trento Città del Natale, che accenderà le luci il prossimo 30 novembre per spegnerle la sera del 9 gennaio. Nel salone di rappresentanza di palazzo Geremia, gremito dalle rappresentanze di tutti gli attori-autori di questo tanto atteso evento, l’assessora Elisabetta Bozzarelli, il presidente dell’Apt Trento Monte Bondone Valle dei Laghi Franco Aldo Bertagnolli, il suo direttore Matteo Agnolin, Cristina Marzari per il Consorzio Trento Iniziative Cti ed Adriano Zanotelli per la Camera di Commercio.

Così, sabato 20 novembre Trento si trasformerà ancora una volta nella città del Natale. Alle 15 è in programma l’inaugurazione della Fattoria del Natale al quartiere Le Albere, alle 15.30 aprirà il Villaggio incantato di piazza S. Maria Maggiore, alle 16 Palazzo Roccabruna aprirà le porte a Bollicine su Trento, alle 17 si accenderanno le luci sulla città e sul grande albero posizionato in piazza Duomo, da qui accompagnati dalla Fanfara sezionale di Trento percorreremo la città verso piazza Battisti, per arrivare alle 18 in piazza Fiera dove partirà ufficialmente la 27a edizione del mercatino di Natale.

Sarà la luce la grande protagonista dell’atmosfera natalizia della città. Grazie ad un progetto artistico di photomapping, ideato per l’occasione dal lighting show designer Mariano De Tassis, i tratti architettonici, la bellezza dei palazzi che si affacciano su piazza Duomo e lungo le vie del Giro al Sas cattureranno lo sguardo dei passanti anche dopo il crepuscolo, valorizzando il patrimonio storico culturale ed artistico. La magia dell’albero di Natale in piazza Duomo, illuminato con 30mila luci, sarà il fulcro del percorso. Originali luminarie, aeree e a terra, rappresentanti vari soggetti, vestiranno a festa vie e piazze del centro storico, il quartiere di Piedicastello, il Dos Trento e la piazzetta di Vason sul Monte Bondone.

In particolare una mongolfiera risplenderà nei giardini di piazza Dante, dove la ruota panoramica permetterà di ammirare, dai suoi 32 metri di altezza, un’incantevole prospettiva su Trento, e nel quartiere Le Albere le luminarie a forma di animali realizzate da Matteo Boato richiameranno la Fattoria del Natale allestita nel parco Fratelli Michelin, grazie alla collaborazione con Consorzio Trentino Iniziative.

L’invito a cittadini e turisti è di diventare protagonisti condividendo i selfie scattati vicino alle varie installazioni

luminose con l’hashtag #illuminiAmoTrento. Allestimenti verdi in piazza Lodron e via del Suffragio andranno a completare l’arredo luminoso del centro storico.

Natale è soprattutto la festa dei più piccoli, che anche quest’anno potranno visitare il Villaggio incantato allestito in piazza Santa Maria Maggiore dalla ditta Big Service utilizzando legno e materiale naturale. Otto Natale è soprattutto la festa dei più piccoli, che anche quest’anno potranno visitare il Villaggio incantato allestito in piazza Santa Maria Maggiore dalla ditta Big Service utilizzando legno e materiale naturale. Otto casette ospiteranno, oltre al punto informativo, la dimora di Babbo Natale, l’ufficio postale, la sartoria, la stalla, la casa degli Elfi, il laboratorio di Babbo Natale e la fabbrica dei giocattoli. Durante i giorni feriali i bimbi potranno sbirciare dalle finestre quello che succede all’interno, descritto da una voce in sottofondo. Previa prenotazione, nei fine settimana avranno la possibilità di entrare gratuitamente per osservare da vicino le varie ambientazioni e per partecipare a laboratori a tema. La magia del villaggio sarà arricchita da un trenino per bimbi che percorrerà l’aiuola della piazza, da un chiosco che offrirà dolci, zucchero filato e pop corn. Da qui partirà una carrozza, trainata da cavalli, per percorrere alcune vie della città in una magica atmosfera natalizia. Per scoprire la città non mancherà il tradizionale trenino, con partenza e capolinea davanti alla chiesa di San Pietro, che accompagnerà i bambini e le loro famiglie lungo le vie del centro storico illuminato a festa. Alcune corse serali nei fine

settimana saranno accompagnate da una guida turistica che descriverà, in diretta, i palazzi illuminati dal photomapping che sfileranno davanti ai finestrini.

In occasione delle celebrazioni di Capodanno l’Orchestra regionale Haydn di Trento e Bolzano proporrà uno spettacolo musicale di video-lighting in piazza Duomo, a ridosso del countdown di fine anno.

I bambini apriranno lo spettacolo alle 23.35 con messaggi di auguri, seguirà una proiezione video sull’Inverno di Vivaldi ricomposto di Max Richter sulla Torre Civica con i musicisti dell’Orchestra Haydn, che darà poi il via all’immancabile conto alla rovescia verso il 2022.

Natale è anche tempo di ricordare e alimentare la nostra memoria collettiva. Nella piazza di Gardolo sarà riproposta la mostra Era dicembre, a cura della Fondazione Museo Storico del Trentino, che l’anno scorso era stata ospitata in piazza cesare Battisti. Un’esposizione che ripropone gli eventi politici e sociali che hanno caratterizzato il mese di dicembre dal 1960 al 2000.

Tutti gli eventi collegati a Trento Città del Natale sono pubblicati e verranno costantemente aggiornati sul sito dedicato www.trentocittadelnatale.it 200sito www.trentocittadelnatale.itsiwww.trentocittadelnatale.it


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *