Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale

#PianoM

14:00 17:00


“La direttissima”: di corsa e in verticale da piazza Duomo a Cima Palon

Scritto da il 24 Agosto 2021

Saranno tre gare in un unico evento lungo il sentiero tracciato ai tempi della prima Guerra Mondiale per collegare Trento con la sua montagna, il Monte Bondone.

E’ il menù della quarta edizione de’ “La Direttissima”, la competizione di corsa in quota che si disputerà domenica 5 settembre nelle versioni denominate K2 con uno sviluppo di 12,7 km ed un dislivello di 2.053 metri da piazza Duomo a Cima Palon; quindi la versione short K1000, che ha come teatro un percorso con la partenza sempre nel cuore della città di Trento ed arrivo a Vason, dopo aver affrontato 9,6 km e 1.456 metri di dislivello positivo ed infine la K-Kids non competitiva riservata a bambini e ragazzi che si svolgerà su vari percorsi con partenza ed arrivo a Vason.

Con la K2 dopo essersi lasciati alle spalle la fontana del Nettuno, si percorre un tratto di strada pianeggiante, passando così dal centro storico del capoluogo, al sobborgo di Piedicastello.

Dal piazzale delle truppe Alpine, si imbocca la via Ca’ dei Gai, percorrendo la salita sulla via delle mandorlare (Masi dei Dossi di Sardagna) raggiungendo cosi la Cappella di S. Rocco di Sardagna. Si dovranno poi percorrere 600 metri di asfalto prima di imboccare il sentiero n° 645 della “Direttissima”, che accompagna fino a Vaneze, dove si inizia la salita sulla pista 3/tre. Arrivati alla stazione a valle dell’impianto Montese,l si imbocca la pista “3/Tre Panoramica” e si raggiunge la stazione a monte dell’impianto 3/Tre, si prosegue sulla pista Lavaman e si giunge alla stazione a Monte dell’impianto Montesel.

Il tratto di sentiero della diagonale Montesel in leggera discesa, interrompe la salita, fino alla partenza dell’impianto Palon in località Vason, dal quale partirà il sentiero austro-ungarico dei mughi fino a Cima Palon al traguardo della K2.

Tutte competizioni in salita e tutte in modalità diurna, poiché la K1000 per filosofia si svolge sempre in versione notturna ma a causa dei problemi legati ai protocolli anti pandemia, gli organizzatori dello Sci Club Monte Bondone, coordinati da Yuri Nicolussi, hanno deciso di uniformare il programma della manifestazione.

Nel ricco calendario agonistico delle competizioni di running in montagna “La Direttissima” si distingue per vari motivi ed in particolar modo per lo start nella suggestiva piazza Duomo. Si contano infatti sulle dita di una mano gli eventi che partono dal centro storico di un capoluogo ed è pure unico il tracciato di gara, con la prima parte particolarmente verticale, immersa nel bosco ed il tratto in quota su alpeggi e roccia fino a raggiungere i 2.098 metri di Cima Palon.

La K1000 offre emozione, energia ed entusiasmo. 1.456 metri di dislivello positivo verticale tutti da correre, che si sviluppano in 9 km e 600 metri di lunghezza. Quest’anno per motivi di sicurezza è stata momentaneamente spostata in diurna anziché notturna. Si partirà sempre da piazza Duomo, attraversata la città ed il ponte di San Lorenzo, si raggiunge Piedicastello. Arrivati al Doss Trento, si imbocca la salita delle Mandorlare fino a Sardagna dove si percorreranno 600 metri di asfalto lungo il paese per poi iniziare lo storico sentiero n° 645 della “Direttissima”. Si supera località Candriai si raggiunge località Vaneze. Salendo dalla stazione a valle della pista 3/Tre, si imbocca la pista Cordela e si raggiunge il traguardo in località Vason.

La K-Kids è la gara dedicata interamente ai bambini per la promozione dello sport nel settore giovanile. L’obiettivo è quello di condividere anche con i più piccoli i veri valori dello sport, ovvero, solidarietà, onestà e rispetto per gli altri. La gara si svolgerà in Vason e sarà aperta ai bambini fino ai 13 anni.

Lo Sci Club Monte Bondone fondato nel 1947, è un associazione sportiva dilettantistica senza scopo di lucro con sede sul Monte Bondone. Durante questi 74 anni di esercizi, lo Sci Club Monte Bondone è stato comitato organizzatore di vari eventi sportivi, soprattutto gare sciistiche disputate sul Bondone. Col passare degli anni si è focalizzato su progetti di promozione turistica e di inclusività con ragazzi con sindrome di down ed autismo.

La Direttissima è diventato il suo evento estivo di punta ed ha l’obiettivo di valorizzare il territorio, facendo riscoprire i magici sentieri di guerra. “La Direttissima”, come sottolinea il Comitato Organizzatore, è un evento in continua evoluzione, che ogni anno cerca di incrementare il programma con l’obiettivo di renderla sempre più “interessante ed unica”; alla presentazione pure il forte atleta di Bolbeno Cesare Maestri, fresco vincitore per la terza volta del titolo italiano di corsa in montagna e sicuro protagonista anche il 5 settembre sul Monte Bondone.

Nel frattempo il forte atleta di Vermiglio Davide Magnini, recordman della K2, ha lanciato la sfida sui propri profili social a chi proverà a migliorare il suo primato di che è di 1h 26’ 40”.

Al femminile invece il tempo da battere è quello di Stephanie Jimenez, 1h 50’ 13”. Le iscrizioni alle tre gare sono ancora aperte e si possono effettuare sul sito www.ladirettissima.com.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *