Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale

Aperto di domenica

09:00 12:00


Il ministro Garavaglia a Trento: “Applicare subito le regole del green pass. Superbonus alberghi: 1,8 miliardi per riqualificarli”

Scritto da il 5 Giugno 2021

“Il green pass è la cosa più semplice del mondo: circoli tranquillamente se vaccinato, se hai fatto il tampone o sei guarito e hai anticorpi. Le regole sono queste, noi spingiamo perché partano da domani”. Così il ministro del Turismo Massimo Garavaglia nel suo intervento al Festival dell’Economia di Trento.

E’ “questione di settimane: il termine che si sono dati i paesi europei è 1 luglio per l’operatività. Per me dobbiamo applicare queste regole domani”.

Sul green pass europeo “è un continuo approfondimento, si discute di affinamenti, ma penso che ormai ci siamo, è questione di settimane, finalmente avremo regole comuni e semplicità, il problema per gli operatori e i turisti stessi è sapere come muoversi. La Francia dice ‘da noi se sono vaccinati vengono tutti’, ieri ho chiamato Speranza e gli ho detto che dobbiamo farlo anche noi”.

Poi ha aggiunto: “La Grecia fa arrivare col tampone che dura 72 ore e noi 48, dobbiamo fare anche noi 72 ore, altrimenti siamo in difficoltà”.

Sulle riqualificazioni delle strutture, “abbiamo fatto operazioni ponte. Visto che siamo in Trentino, faccio l’esempio della chiusura del settore della montagna, quindi abbiamo creato un Fondo da 700 milioni, poi passati a 800. Un altro esempio è che noi abbiamo sostenuto gli alberghi, ma il concetto è che, al di là degli incentivi, le due misure importanti sono quelle finanziarie per la riqualificare le strutture, si parla di 1,8 miliardi di euro che poi diventano 3 con l’effetto leva e la decontribuzione per la cassa integrazione. Si deve quindi uscire dall’intervento dello Stato e aiutare le aziende a fatturare. Perché il vero obiettivo è tornare a far fatturare le imprese il prima possibile”.

“Nel Pnrr – ha proseguito il ministro – la componente legata alla finanza arriva a 5 miliardi di euro”. “L’intervento dello Stato deve esserci quando necessario, ,ma poi si deve ritirare subito perché il Pil lo fanno i cittadini”, ha aggiunto Garavaglia.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *