Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale


Farmaci: in Europa prodotto il 75% dei generici del mondo

Scritto da il 23 Settembre 2021

Il mercato dei farmaci generici mostra segnali di dinamismo all’interno dei confini europei, dove vengono prodotti circa il 75% dei medicinali equivalenti consumati a livello globale. I dati di 158 aziende distribuiti su 19 Paesi certificano la grande rilevanza dell’Europa nell’industria del farmaco, con un volume d’affari complessivo che supera i 14,7 miliardi di euro nel 2019, in crescita del 14% rispetto al 2017. Si confermano come maggiori Paesi produttori la Germania e l’Italia. Seguono Francia e Spagna. È quanto emerge dall’edizione 2021 dell’Osservatorio sul sistema dei farmaci generici realizzato dalla Società di studi economici Nomisma per Egualia.
In Italia, osservando l’andamento del volume d’affari delle imprese di farmaci generici, lo studio nota una crescita strutturale tra il 2014 e il 2019: i ricavi sono cresciuti in questo periodo temporale a un tasso medio annuo dell’8% (+47,9% complessivamente), attestandosi nel 2019 a oltre 4,3 miliardi di euro. Le imprese di farmaci non generici hanno invece sperimentato una crescita meno vigorosa (+21,8% nel periodo 2014-2019, +4,5% di media annuale) e in particolare negli ultimi due anni analizzati (biennio 2018-2019) subiscono un rallentamento nel percorso di crescita del fatturato se comparato con l’accelerazione delle società di farmaci generici. Le imprese associate ad Egualia registrano un impatto complessivo (con effetto diretto, indiretto e indotto) pari a circa 8 miliardi di euro e più di 39 mila occupati.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *