Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale

Dolomiti Revival

12:00 14:00


Covid, intelligenza artificiale scova vecchi farmaci da usare

Scritto da il 21 Ottobre 2022

L’intelligenza artificiale può scovare facilmente e rapidamente vecchi farmaci che possono combattere il Covid: a tale scopo è stata utilizzata per mappare centinaia di modi in cui il SARS-CoV-2 interagisce con le cellule umane e grazie a questa mappa chiamata ‘interattoma’, un team di ricerca della Cleveland Clinic ha studiato migliaia di farmaci già approvati dalla FDA per verificarne il potenziale contro il COVID-19.
La ricerca, pubblicata su Nature Biotechnology, ha permesso di identificare 23 farmaci potenzialmente utili contro il covid.
Non a caso si è visto che alcuni di questi farmaci sono già stati identificati come in grado di interrompere i processi del virus o sono già in fase di studio clinico, a sostegno del fatto che l’interattoma è uno strumento valido per l’identificazione di farmaci utili, hanno scritto gli autori.
In particolare i ricercatori hanno identificato due farmaci per l’ipertensione, il carvedilolo e l’idroclorotiazide, come potenziali antivirali. I ricercatori della Cleveland Clinic hanno precedentemente testato il carvedilolo (un beta-bloccante usato per trattare l’ipertensione e prevenire l’insufficienza cardiaca) in uno studio clinico sull’ipertensione polmonare. In questa occasione i clinici si sono accorti che il carvedilolo era associato a una riduzione del 17% del rischio di COVID-19 nei dati dei pazienti in cura con il farmaco. Il prossimo passo sarà convalidare l’uso del carvedilolo contro il covid attraverso addirittura studi clinici.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *