Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale

Monci

09:00 12:00


Coronavirus, frena la salita dei contagi in Trentino Alto Adige

Scritto da il 14 Luglio 2022

Rallenta anche in Trentino Alto Adige, come nel resto d’Italia, l’aumento dei nuovi casi positivi al Covid-19. Lo rileva la Fondazione Gimbe nel suo monitoraggio che ha preso in considerazione i dati della settimana dal 6 al 12 luglio.

I nuovi casi per 100.000 abitanti sono stati, in provincia di Trento, 876 con un incremento del 28,4% rispetto alla settimana precedente e, in provincia di Bolzano 814, con un incremento del 14,8%.

In crescita anche i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti: 1.229 in Trentino e 1.223 in Alto Adige.

In entrambe le province sono sopra la media nazionale i posti letto occupati da pazienti Covid-19 in area medica (in Alto Adige 18,6%, in Trentino, 16,4%), mentre sono sotto la media nazionale quelli in terapia intensiva: Alto Adige 1%, Trentino 1,1%.

La percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto nessuna dose di vaccino è pari al 6,8% in Alto Adige ed al 4,5% in Trentino (media Italia 7,3%). A questi dati va aggiunta la popolazione over 5 anni temporaneamente protetta, in quanto guarita da Covid-19 da meno di 180 giorni, pari al 9,1% in Alto Adige ed al 6,1% in Trentino.

La percentuale di popolazione over 5 anni che non ha ricevuto la terza dose di vaccino è pari a 16,6% in Alto Adige ed al 14,1% in Trentino (media Italia 11,2%). Va aggiunta la popolazione over 5 anni guarita da meno di 120 giorni, che non può ricevere la terza dose nell’immediato, pari al 5,5% in provincia di Bolzano ed al 3% in quella di Trento.

Il tasso di copertura vaccinale con quarta dose (persone immunocompromesse) è del 46,1% in Alto Adige e del 19,3% in Trentino (media Italia 47,8%). Quello con quarta dose (over 80, ospiti RSA e fragili fascia 60-79) è del 12,3% in Alto Adige e del 24,6% in Trentino (media Italia 22,5%). Infine, la popolazione fra i 5 e gli 11 anni che ha completato il ciclo vaccinale è pari 18,3% in provincia di Bolzano e del 31,6% in quella di Trento (media Italia 34,9%). Va aggiunto un ulteriore 2,5% in Alto Adige e 3,1% in Trentino (media Italia 3,3%) solo con prima dose.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *