Ora in onda

Titolo

Artista


Clima, «più di 200 i ghiacciai alpini scomparsi da fine Ottocento»

Scritto da il 10 Agosto 2022

«Più di 200 ghiacciai sono già scomparsi da fine Ottocento, lasciando il posto a detriti e rocce» a causa del riscaldamento globale.

Lo denuncia Legambiente annunciando la partenza della terza edizione di “Carovana dei Ghiacciai”, il monitoraggio itinerante promosso dall’associazione nell’ambito della campagna ChangeClimateChange, con la partnership scientifica del Comitato Glaciologico Italiano.

Dal 17 agosto al 3 settembre, la “carovana” toccherà 5 tappe dalla Valle d’Aosta fino al Friuli-Venezia Giulia percorrendo tutto l’arco alpino: dai ghiacciai Miage e Pré de Bar a quelli del Monte Rosa, dal ghiacciaio dei Forni e di Montasio fino al ghiacciaio della Marmolada.

«A poco più di un mese dalla tragedia della Marmolada – dichiara Giorgio Zampetti, direttore nazionale Legambiente – torniamo a richiamare l’attenzione sull’emergenza climatica: non c’è più tempo per le nostre montagne, che ci lanciano un sos forte e chiaro. Con la “Carovana dei ghiacciai” vogliamo tornare a fornire dati ed elementi concreti per chiedere al governo italiano di accelerare per arrivare a emissioni di gas a effetto serra nette pari a zero nel 2040, in coerenza con l’Accordo di Parigi Cop21, e di dotarsi di un piano di adattamento al clima per tutelare i territori e le comunità. A partire dalle aree più colpite, come le Alpi».


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *