Ora in onda

Titolo

Artista


Aria fredda da nord: da mercoledì calano le temperature e neve a 1500 metri

Scritto da il 1 Novembre 2021

Per mercoledì 3 novembre si prevede l’arrivo sull’Italia di un nuovo ciclone, con temporali e freddo. Lo indica il sito iLMeteo.it.

Dopo una breve tregua dalla pioggia prevista per domani, martedì 2 novembre, per il giorno successivo è attesa una nuova perturbazione accompagnata da aria fredda proveniente dal Nord Europa, con rischio di piogge intense e temporali su buona parte del Centro-Nord.

Si prevede inoltre, si legge, che successivamente il peggioramento raggiungerà la Campania, dove “saranno possibili dei veri e propri nubifragi con forti venti soprattutto a ridosso dei litorali”.

Con l’arrivo dell’aria fredda, secondo iLMeteo.it, si attende “un brusco calo delle temperature, più avvertibile sulle regioni settentrionali” e sono possibili nevicate nella zona alpina, inizialmente alle quote intorno a 1.500 metri e da giovedì probabilmente anche fra 1.200 e mille metri, in Lombardia e su tutte le Dolomiti “con la neve che potrebbe imbiancare località come Livigno, Madonna di Campiglio (dove già questa sera, 1 novembre sono caduti i primi fiocchi, foto da Facebook), Solda e Cortina d’Ampezzo”.

Indicazioni confermate da Meteotrentino: “Mercoledì una nuova fase perturbata porterà ulteriori precipitazioni diffuse fino a forti, specie nella seconda parte della giornata; limite delle nevicate mediamente intorno a 1500-1600 m. Temperature in calo, specie nei valori massimi. Venti moderati sudoccidentali. Giovedì coperto con precipitazioni diffuse in graduale attenuazione nella seconda parte della giornata. Venerdì nuvolosità variabile. Sabato probabili ulteriori precipitazioni moderate”.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *