Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale


A Terni montagna protagonista con il festival “Vette in vista”

Scritto da il 21 Marzo 2022

Torna, da venerdì a domenica a Terni, l’appuntamento con “Vette in vista”, festival dedicato alla montagna, all’avventura, all’arrampicata e all’alpinismo.
Ad organizzarlo l’associazione “Stefano Zavka”, nata in memoria dell’alpinista ternano disperso nel 2007 sul K2, in collaborazione con la sezione di Terni del Cai.
“Pur non essendo una città di montagna Terni sarà per tre giorni la capitale d’Italia dell’alpinismo con nomi di rilevo internazionale” ha sottolineato, nella conferenza stampa di presentazione della manifestazione, il presidente del Cai locale, Massimiliano Raggi.
Su tutti gli eventi – è stato evidenziato – spicca l’incontro dal titolo “La via meno battuta”, con Matteo Della Bordella, alpinista del Gruppo Ragni di Lecco, sabato alle 21 al cinema The Space. Tra gli altri appuntamenti, tutti al Caos, quello di venerdì alle 18 con Massimo Marconi e Andrea Bollati, che racconteranno la salita al Thalo Zom del 2019, e il “Progetto Swat” di Mountain Wilderness International, che nel 2021 è tornato nella regione pakistana. Sempre venerdì, alle 21.20, è inoltre in programma l’incontro con l’arrampicatrice Federica Mingolla, mentre sabato alle 17.15 è prevista la proiezione del trailer del filmato sulla realizzazione della salita della via “To.Mi.Ca.”, allo spigolo del Pizzo del Diavolo (catena Monti Sibillini), cui seguirà l’incontro con Marco Geri, istruttore di alpinismo.
Previste inoltre, venerdì e sabato, proiezioni di film tematici in collaborazione con il Trento Film Festival, attività didattiche riservate alle scuole e trekking brevi alla portata di tutti.
“Dopo due anni di pandemia – ha commentato Rita Miramao, presidente dell’associazione Stefano Zavka e madre dell’alpinista – torniamo con un calendario fitto di iniziative per le quali ringraziamo tutti i collaboratori che rendono possibile l’evento, continuando a portare avanti quel sogno per cui Stefano si spendeva”.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *