Ora in onda

Titolo

Artista


Val Senales, la transumanza attraversa il ghiacciaio e anche la frontiera

Scritto da il 8 Settembre 2021

Domenica 12 settembre l’annuale transumanza avrà luogo dalla Rofenberg Alm nella valle di Vent, attraverso il Giogo Alto, fino a Maso Corto.

Circa 1.500 pecore partono con i loro pastori la mattina presto per riposarsi presso il rifugio Bellavista a mezzogiorno circa.

Se volete vedere da vicino questa tradizione secolare di pascolo transumante, potete raggiungere il percorso delle pecore con lo speciale biglietto Transumanza.

Da Maso Corto, la funivia vi porta fino al ghiacciaio della valle Senales ad un’altitudine di oltre 3.000 m e da lì con due seggiovie si scende verso valle. Dalla stazione a valle della seggiovia “Gletschersee”, un ampio sentiero conduce al punto di passaggio delle pecore. La discesa si svolge dal rifugio Bellavista a Maso Corto lungo il sentiero per gli escursionisti più esperti, tutti gli altri possono tornare tranquillamente al punto di partenza con il biglietto di ritorno.

Il gregge arriva a valle tra le 15 e le 16.

Causa attuali disposizioni Covid, la tradizionale festa dei pastori non avrà luogo.

Con l’entrata nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’Unesco” nel dicembre 2019, la transumanza ha ricevuto a il riconoscimento internazionale che questa tradizione merita.

L’unicità della transumanza in Val Senales – rispetto ad altre migrazioni pastorali – è l’attraversamento simultaneo di un ghiacciaio e di una frontiera nazionale.

Non sono solo la transumanza delle pecore e i masi tradizionali hanno rilevanza culturale in Val Senales, il 19 settembre si festeggia anche il 30° anniversario della scoperta della mummia del ghiacciaio, Ötzi.

Orari di apertura e ulteriori informazioni su valsenales.com


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *