Traccia corrente

Titolo

Artista

Show attuale

Adoradio

17:00 20:00


Prima neve in Trentino, sopra i 2mila metri caduti fino a 15 centimetri

Scritto da il 17 Settembre 2022

Parte del Trentino si è risvegliata oggi (17 settembre) sotto la neve, con le cime delle Dolomiti imbiancate. Come annunciato, nella notte un fronte freddo è transitato sul Trentino con precipitazioni diffuse a carattere temporalesco. I valori di precipitazione maggiori – comunica la Provincia – si sono registrati sui settori meridionali e orientali, con mediamente 20-30 millimetri ma valori molto maggiori localmente dove i temporali sono stati più intensi: in particolare 75 millimetri a Storo e 69 millimetri a Tenno.

Nelle valli nord-occidentali invece i quantitativi sono stati molto ridotti.

Le nevicate hanno interessato soprattutto il territorio orientale della provincia. Sono caduti 1 o 2 centimetri di neve fino ai 2000 metri. Sopra i 2000 metri, nelle zone dei passi dolomitici, localmente sono caduti fino a 5-15 centimetri. In quota, sopra i 2500 metri sono caduti anche più di 20 centimetri di neve.

Per quanto riguarda la viabilità, in linea con le previsioni, la nevicata ha riguardato essenzialmente le zone a quota superiore ai 1950-2000 metri delle valli di Fiemme, Fassa e del Primiero. Si sono registrati accumuli apprezzabili, tra i 3 ed i 15 centimetri, sui passi Rolle, Valle, S. Pellegrino, Fedaia, Pordoi e Sella, che hanno impegnato complessivamente 6 mezzi del Servizio Gestione Strade per lo sgombero neve ed i trattamenti antighiaccio.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *