Ora in onda

Titolo

Artista

Programma attuale


Nuovo biglietto estivo per studenti in Alto Adige: ecco Summer abo+

Scritto da il 2 Giugno 2021

La giunta provinciale di Bolzano ha approvato il sistema tariffario e le condizioni di utilizzo dei servizi di trasporto pubblico delle persone in Alto Adige su proposta dell’assessore provinciale alla mobilità, Daniel Alfreider.

La novità è il Summer abo+ per studenti fuori sede che ritornano a trascorrere l’estate in Alto Adige. Questi hanno ora la possibilità di utilizzare illimitatamente i mezzi di trasporto pubblici in Alto Adige nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre, pagando una quota fissa. “Per gli studenti che trascorrono in Alto Adige solo l’estate non c’erano abbonamenti validi finora. Con il Summer abo + le studentesse e gli studenti possono ora viaggiare a loro piacimento per tutta l’estate sui mezzi del sistema integrato altoatesino di trasporto” spiega Alfreider.

Gli studenti possono così utilizzare i bus regionali, urbani e cittadini, i treni regionali e regionali espressi in Alto Adige e fino a Trento, la ferrovia del Renon, la funicolare della Mendola e le funivie del Renon, del Colle, di Meltina, Verano e Maranza.

“Già da tempo avevamo proposto l’introduzione di un simile abbonamento per tutti coloro che non studiano a Bolzano o a Innsbruck e che per questo motivo non avrebbero alcuna possibilità di avere sconti sui mezzi pubblici. Non è sempre scontato che le proposte a vantaggio dei giovani vengano ascoltate, per questo ci fa ancora più piacere che questa proposta sia stata rapidamente accolta e attuata” spiega il coordinatore della rappresentanza studentesca SH ASUS, Matthias Wenzl. Di fatto già l’anno scorso sul tema si erano svolti colloqui fra i rappresentanti dei giovani e l’assessore.

A settembre la consigliera provinciale, Jasmin Ladurner, aveva anche presentato una mozione a questo scopo in Consiglio provinciale. “Già quest’estate studentesse e studenti potranno viaggiare con il Summer abo+” spiega Alfreider. “E’ importante agevolare anche fra i giovani l’uso dei mezzi pubblici per viaggiare in modo sicuro e pulito. Così anche in futuro anche loro potranno conservare l’abitudine di muoversi in modo sostenibile: bus e treni consentono di raggiungere facilmente e in modo comodo tutte le zone della Provincia, mentre per le zone non raggiunte dai mezzi – aggiunge l’assessore – basta una bici o andare a piedi”.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *