Ora in onda

Titolo

Artista


Covid: Usa, surplus vaccini, milioni dosi scadute per inutilizzo

Scritto da il 4 Marzo 2022

Gli stati americani sono alle prese con un surplus di vaccini a causa principalmente del crollo della domanda. Milioni di dosi sono già scadute e altrettante sono prossime alla scadenza. A queste vanno aggiunte le dosi che per diversi motivi vengono sprecate. Secondo quanto riferisce il Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), l’ente federale che si occupa della salute pubblica, il tasso di spreco a livello nazionale è di circa il 9,5% su un totale di oltre 687 milioni di dosi distribuite fino alla fine di febbraio. Una percentuale che si traduce in 65 milioni di dosi. Secondo quanto scrive Associated Press citando gli assessorati alla Sanità di diversi stati, in Michigan non si e’ riusciti ad utilizzare un milione e 500 mila dosi, quasi la stessa cifra in nord Carolina, un milione in Illinois e 725 mila nello stato di Washington. Il problema dello spreco non riguarda solo gli Stati Uniti. Ad esempio in Guatemala sono andate sprecate oltre un milioni di dosi del vaccino russo Sputnik per il rifiuto da parte della popolazione di immunizzarsi. Secondo gli esperti inoltre si tratta di un qualcosa di inevitabile perché è difficile far coincidere scorte e domanda per un prodotto che ha un periodo limitato di conservazione. I vaccini autorizzati negli Stati Uniti e prodotti da Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson hanno una durata di circa sei mesi.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *