Ora in onda

Titolo

Artista


Covid: Rezza, situazione stabile ma cautela e mascherine al chiuso

Scritto da il 22 Aprile 2022

“Questa settimana la situazione epidemiologica è abbastanzastabile rispetto alla settimana precedente. Data però l’elevata velocità di circolazione virale, poichè i casi sono ancora molti anche se per fortuna vediamo poche conseguenze in termini di congestione delle strutture sanitarie pure per effetto dei vaccini, è bene mantenere comportamenti ispirati alla prudenza. Quindi, l’uso della mascherina soprattutto in luoghi chiusi e allo stesso tempo completare il ciclo vaccinale con le dosi booster”. Così il direttore Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza, commentando i dati del monitoraggio settimanale sul Covid-19.

“C’è una grossa decrescita dei casi di Covid, soprattutto nelle fasce di età giovanili tra 0 e 9 anni e tra 10 e 19 anni,che invece avevano registrato un picco nelle settimane precedenti. Vediamo al contrario una leggera tendenza all’aumento nelle fasce d’età più elevate tra 70 e 79 anni e over80. Vedremo come andrà questa tendenza nelle prossime settimane ma fortunatamente per il momento è ancora contenuta”. Lo afferma Anna Teresa Palamara, direttore Malattie Infettive dell’ISS, illustrando i dati del monitoraggio settimanale Iss-ministero Salute su Covid-19.

“Il sottolignaggio BA.2 della variante Omicron sta diventando largamente prevalente rispetto a BA.1. E aumenta anche il numero di ricombinanti Omicron-Omicron ma quasi tutte convergono nelsottolignaggio XE che sta diventando sempre più diffuso. Fortunatamente al momento non si registra nè un aumento nella trasmissibilità di questi sottolignaggi nè un aumento nella severità dei casi collegati”. Lo afferma Anna Teresa Palamara, direttore Malattie Infettive dell’ISS, illustrando i dati del monitoraggio settimanale Iss-ministero Salute su Covid-19.

“Continua una lenta ma stabile discesa dei casi di Covid, anche se un pò altalenante, e questa decrescita è confermata anche dalla riduzione dell’Rt che è sceso sotto l’1. I casi sono in decrescita nella maggior parte delle regioni, anche se alcune hanno una leggera tendenza all’aumento”. Lo afferma Anna Teresa Palamara, direttore Malattie Infettive dell’ISS, illustrando i dati del monitoraggio settimanale Iss-ministero Salute su Covid-19.

Sono73.212 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 75.020. Le vittime sono invece 202, in aumento rispetto alle 166 registrate ieri. Sono 1.223.122 le persone attualmente positive al Covid, 309 in più nelle ultime 24 ore. Sono 437.193 i tamponi molecolari e antigenici effettuati. Ieri erano stati 446.180 . Il tasso di positività è al 16,7%, stabile rispetto al 16,8% di ieri. Sono 411 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 4 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 46. I ricoverati nei reparti ordinari sono 10.076, ovvero 155 in più rispetto a ieri.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. Campi obbligatori *